DUNE

di Denis Villeneuve (U.S.A. / 2020 / Fantascienza / n.d.)

12, 13, 14, 15 aprile

Diretto da Denis Villeneuve, tra i più acclamati registi degli ultimi anni, racconta la storia della faida tra la dinastia Atreides e la dinastia Harkonnen, in lotta per il controllo del pianeta Arrakis, una terra deserta che produce, raccoglie e raffina la Spezia, una sostanza fondamentale per la struttura della società galattica, per questo preziosissima e molto ricercata. Questo nuovo adattamento cinematografico vede protagonista il giovane reale Paul Atreides (interpretato da Timothée Chalamet), un ragazzo dotato di un potere sovrannaturale: riesce a immagazzinare e sprigionare energia. Il suo compito è quello di trovare un posto sicuro sul pianeta e guidare e proteggere la sua gente, la sua famiglia e la sua comunità. Quello che Paul non sa è che è destinato a imprese straordinarie. Il ragazzo si troverà al centro di una vera e propria guerra tra diverse forze per il controllo della Spezia.

Fonte: www.teamworld.it

Scheda tecnica

  • Titolo Originale

    Dune

  • Regia

    Denis Villeneuve

  • Paese, anno

    Gran Bretagna, Canada, Ungheria, U.S.A.,2020

  • Genere

    Fantascienza

  • Durata

    102’

  • Sceneggiatura

    Eric Roth, Denis Villeneuve, Jon Spaihts

  • Fotografia

    Greig Fraser

  • Colonna sonora

    Hans Zimmer

  • Montaggio

    Joe Walker

  • Interpreti

    Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Dave Bautista

Recensione

Il progetto di un remake di Dune è partito nel 2008 ma solo nel 2016, quando la Legendary Pictures ne ha acquisito i diritti e poi ingaggiato Denis Villeneuve, è finalmente decollato. Siamo insomma di fronte a un nuovo, ambizioso tentativo di trasporre su schermo l’epica fantascientifica nata dalla fantasia dello scrittore americano Frank Herbert. Villeneuve, ormai un habituée del genere sci-fi (vanta sul suo curriculum Arrival e Blade Runner 2049), e il cast di livello stellare (Timothée Chalamet, Javier Bardem, Stellan Skarsgård, e molti altri) sono i due ingredienti principali della ricetta che si propone di restituire al cinema il classico della fantascienza anni 60, già trasposto su schermo nel 1984 da David Lynch (che a suo tempo ottenne pareri e risultati contrastanti, sia dalla critica che al botteghino). Questo nuovo adattamento cinematografico illustra uno dei capitoli fondamentali dell’intera collana, l’ascesa al potere del giovane Paul Atreides. La saga letteraria è ambientata in un futuro remoto, quando ormai l’umanità ha colonizzato lo spazio e numerosi pianeti uniti in un sistema di governo di tipo feudale, con a capo un unico imperatore che governa insieme a un consiglio di cui fanno parte i leader di ogni Casa; ovviamente le trame e macchinazioni politiche sono all’ordine del giorno. Il Duca Leto Atreides gode di ottima reputazione, è amato dal suo popolo a cui è fedele ed è stato in grado di creare un corpo di combattenti militari degno di nota, in grado di rivaleggiare con le armate imperiali, nonostante siano numericamente inferiori. L’imperatore teme la figura del Duca ma non può attaccarlo direttamente, così decide di usare una faida già esistente, tra la Casa Atreides e la Casa Harkonnen, guidata dal Barone Vladimir Harkonnen. Per mettere in atto il piano, l’imperatore affida agli Atreides il controllo del pianeta desertico Arrakis, detto Dune, che è il pianeta più importante di tutto l’impero, perché l’unico luogo in cui si produce il Melange, la spezia che allunga la vita, potenzia la mente umana e da’ la capacità di viaggiare nello spazio ai piloti della Gilda Spaziale. La spezia è l’elemento fondamentale su cui poggia tutta l’economia e le comunicazioni dell’impero. Oltre alle Case reali, ci sono altre fazioni che giocano con il destino dell’impero, una in particolare, quella della Sorellanza Bene Gesserit, una casta di donne dalle abilità straordinarie che da secoli stanno guidando le linee genetiche delle varie casate per ottenere l’essere supremo, il Kwisatz Haderach, che sarà in grado di possedere poteri vastissimi, molto superiori a quelli di una Reverenda Madre Bene Gesserit. Lady Jessica, concubina del Duca Leto, è una Bene Gesserit e ha ricevuto l’ordine dalle sue superiori di partorire solo figlie femmine, ma per amore di Leto, gli ha dato un maschio, Paul Atreides. Quando gli Atreides si trasferiscono su Arrakis per ordine dell’imperatore e prendere in mano la produzione della spezia, scoprono di essere stati traditi. Il giovane Paul si ritroverà ad affrontare una serie di imprevisti, ostacoli, battaglie fisiche e mentali e troverà degli alleati nei Fremen, la popolazione che vive su Arrakis. Insieme riusciranno a cambiare Dune per sempre.

Fonti: www.mymovies.it, www.movieplayer.it