EASY LIVING. LA VITA FACILE

di Orso Miyakawa, Peter Miyakawa (Commedia, 2019, Italia, 93')

Lunedì 23 agosto, ore 21.00

Anfiteatro di Palazzo Toaldi Capra
via Pasubio, 52 – Schio (VI)

In caso di maltempo gli spettacoli saranno annullati.

Recensione

Ventimiglia. È qui che incontriamo Don, un maestro di tennis americano che seduce signore over cinquanta e ha una passione per la pittura; Camilla ,una contrabbandiera di medicinali ed alcolici e Brando suo fratello quattordicenne. I tre finiranno con l’entrare in azione insieme per aiutare Elvis, un migrante clandestino, a passare in Francia per ricongiungersi con la moglie incinta.

L’opera prima dei fratelli Miyakawa non è priva di problemi di scrittura (tutta la prima parte del film dà l’impressione di essere un assemblaggio di scene che dovrebbero avere lo scopo di caratterizzare i protagonisti) nonché di ingenuità (si veda la scena dell’incontro/scontro tra Don in bicicletta e un uomo con un enorme mazzo di fiori decisamente inutile nel momento in cui la tensione dovrebbe stare per crescere). Ma proprio in questa ingenuità e freschezza sta il pregio di questa piccola storia che ha un obiettivo che riesce a raggiungere: parlare di migranti senza retorica e senza virare forzatamente nel dramma.

Perché è la commedia a dominare con toni che rispettano le intenzioni dei registi che hanno dichiarato: “Abbiamo creato il personaggio di un migrante, ma con l’intenzione che non facesse semplicemente pena. L’abbiamo reso figo, l’abbiamo chiamato Elvis Presley e l’abbiamo fatto andare in giro con occhiali da sole e camicia hawaiana. Così che agli occhi di un ragazzino non suscitasse solo compassione, ma anche ammirazione”.

È quanto accade a Brando che finisce con il rappresentare un possibile ed auspicabile futuro in cui sia il ‘conoscere’ qualcuno in difficoltà la molla che spinga ad un aiuto disinteressato che, in questa occasione, costringe ad esercitare la creatività. I Miyakawa potranno in futuro raffinare la loro scrittura ma questo esordio non manca di buone intenzioni.